Programme 2017

crack2017/ giugno 18, 2017/ Programme2017

22-23-24-25 GIUGNO 2017

FORTEPRESSA

LA BAGARRE

presentano

CRACK! FUMETTI DIROMPENTI

CRACK! COYOTA

XIII FESTIVAL INTERNAZIONALE

DI ARTE DISEGNATA E STAMPATA

Poster art: S.rita COBRA

coooobraaaa.tumblr.com

COYOTA. questo è il tema di CRACK! 2017. Dedichiamo il nostro festival alle divinitá femminili e transgender, alla creazione e ad ogni “devenir perra”. Amaterasu Omikami, la Pachamama, Sheila-na-gig, Juno, Adi Parashakti, Morgana, Feronia, Baba Yaga, Estsanatlehi, Freya, Coyolxauhqui e la Lupa romana. E come animale nagual abbiamo scelto la Coyota, la divinità punk e stellare che Inechi aveva disegnato per CRACK! qualche anno fa.

COYOTA. This is CRACK! 2017 theme. We wish to dedicate our festival to the transgender and female goddess, the creation itself and to any “devenir perra”. Amaterasu Omikami, la Pachamama, Sheila-na-gig, Juno, Adi Parashakti, Morgana, Feronia, Baba Yaga, Estsanatlehi, Freya, Coyolxauhqui and the roman She-wolf. As a nagual animal we have chosen the Coyota, the punk and stellar goddess Inechi has drawn for CRACK! years ago.

______________________________________________________________________________

CRACK! PLAY

Programmazione musicale

 

giovedì 22 giugno

 

piazza d’armi:

ore 21.30

RIEVOCAZIONE STORICA DI JAM HIP HOP

(a cura del DR. PIRA e Uochi Toki)

Rievocazione Storica di Jam Hip Hop.

Dr.Pira e Uochi Toki seguono gli insegnamenti di antichissimi maestri e svelano fatti sconcertanti sulle origini dell’hip hop. Seguendo questa nuova antica via danno origine ad un contest basato sulle 4 arti (rivisitate e corrette) al quale può partecipare chiunque si iscriva presso la loro Piramide nelle ore immediatamente precedenti alle sfide. In palio la Knowledge e chissà, forse anche lo svago.

 

ore 23.30

THE BLUES AGAINST YOUTH & The Restless Livers Collective

(the country rock primitive trio experience)

The Blues Against Youth è un progetto musicale di solito interamente gestito da Gianni TBAY che fa da one man band ma in questa occasione il progetto si esibirá come trio. Primariamente ispirati dal country di Hank Williams, Merle Haggard e David Allan Coe, TBAY sviluppa una miscela di suoni che che partono dal rock anni ’70 di Lynyrd e Zeppelin per risalire fino ai padri del blues e realizzare qualcosa di nuovo e travolgente.

The Blues Against Youth is a music project entirely run and managed by Gianni TBAY on guitar, voice, bassdrum, hi-hat, whistle and the “invisible iron snare“. All instruments are played simultaneously during his one man shows. Firstly inspired by country gold such as Hank Williams, Merle Haggard and David Allan Coe, TBAY develops a mixture of grooves passing through 70’s rock of Lynyrd and Zeppelin era, coming back to primitiveness of delta blues fathers and moving towards something muddier and overwhelming.

thebluesagainstyouth.blogspot.it/p/music.html

 

ore 00.30

Sequoyah Tiger – live

Le tracce di Leila Gharib traggono spunto da generi tradizionali come il Doo-Wop, così

come dalle sperimentazioni contemporanee di artisti quali Panda Bear, amalgamando visual art e linguaggio.E il linguaggio è proprio il punto di partenza dei brani di Sequoyah Tiger, che si evolvono su vocals campionati e stratificati, completati da ritmiche coinvolgenti e armonie ricche. Sincopi, ripetizioni e delay non sono difetti ma parte integrante del songwriting di Leila, dove la qualità musicale del linguaggio vive di vita propria. Le liriche impenetrabili non mirano a creare una vera e propria narrativa, quanto piuttosto a esprimere emozioni che si leghino perfettamente alla musica fortemente allusiva. Il live nasce dalla collaborazione con Sonia Brunelli, un sodalizio artistico avviato nel 2008 con la fondazione del gruppo di performing arts Barokthegreat. Le due artiste creano insieme una drammaturgia sonora che regola l’andamento del live, in cui il corpo fornisce spessore, giocando con la tridimensionalità delle azioni in una specifica dinamica visiva che è anche uno studio sull’interfaccia dei luoghi, tra teatro e clubbing.

sequoyahtiger.bandcamp.com

 

Auditorium:

Ore 19.00

dj set aperitivo

Seko (daje pure te/RO)

www.facebook.com/pg/Daje-Pure-Te-25-1914047695477073/

 

ore 22.00

Tabularasa

One man band di contrabbando, gran menestrello psichiatrico, sonorizzatore al servizio del disagio contemporaneo, esteta del cervello on the road e della massima infedeltà sonora – altrimenti detta lo-fi d’alta quota. Tab ha alle spalle (e davanti) un percorso musicale lungo, articolato, cangiante e prolificissimo. Infatti sono tante le band/progetti di cui è stato parte e che continua a perseguire: dal garage degli Ultra Twist al rock psichedelico dei Trans Upper Egypt, passando per la sperimentazione dei Centauri, il lo-fi punk acido e tagliente del Trio Banana e il punk/blues sturalavandini dei Duodenum (solo per citarne una manciata). Nel corso degli ultimi anni, tabularasa ha costruito un vero e proprio corpus artistico schizoide, fatto di cdr, singoli, cassette, fanzine e uscite ultralimitate (oltre che ultraestemporanee), a volte tirate in un numero di copie che si poteva contare sulle dita di una mano o poco più. Tutto all’insegna di un’attitudine al 100% do it yourself, cocciutamente punk e indipendente.

tab-ularasa.bandcamp.com

 

ore 23.00

Rainbow Island

Rainbow Island are an interdimensional-psych band based in Rome, Italy. Crystal Smerluvio Riddims is their second LP following their acclaimed debut RNBW, released in 2012, two cassette releases and their participation in the Interdimensional Folklore Vol. I compilation release by the Milan Communion collective in late 2016. They are a prominent voice in the Italian psych underground. Rainbow Island explore interdimensional territories and frequencies coming from distant universes and unchanneled frequencies. Their sound brings together elements of electronics, psych-space rhythms and temporal explorations. RNBW was meant to be the inauguration of the project and the launch of the journey to the unexplored Bongolandia, while Crystal Smerluvio Riddims is the continuation of the exploration, brought to a more mature and conscious level. In this new album Rainbow Island’s futuristic psychedelia meets dub and primitive rhythms.

Rainbow Island sono una psych band interdimensionale di Roma. Crystal Smerluvio Riddims È il loro secondo album. Sono una voce prominente nell’underground psych italiano e nella comunità musicale che gravita al Pigneto. I Rainbow Island esplorano territori interdimensionali e frequenze provenienti da universi distanti. Il loro sound mette assieme elementi di elettronica, ritmi psych-space ed esplorazioni temporali. Nel loro ultimo progetto la loro psichedelia futuristica si incontra con il dub e dei ritmi primitivi.

Rnbwisland.tumblr.com

 

ore 00.00

Ohm sweet ohm – live

duo italiano (Christian Muela: didgeridoo & programming; Liina Ratsep: voce) di musica elettronica. Canti e linee vocali di voce e groove eseguiti con il didjeridoo, strumento austrialiano tradizionalmente legato agli Aborigeni. Le sonorità riflettono una visione globale e differita, cioè la riscoperta di antiche musicalità in parallelo ad influenze elettro-ambient, come dubstep, trip hop e varie espressioni tipiche della musica contemporanea.

https://www.facebook.com/ohmsweetohm.music/

 

venerdì 23 giugno

Teatro Forte:

ore 22.00

Teatroforte

presenta

A.A.A.

Una donna al centro della scena inizia il suo percorso preparatorio alla sconfitta, al fallimento. Una donna innerva il suo corpo, stringe i pugni per sferrare l’ennesimo colpo a vuoto . Una donna si accinge alla sconfitta con caparbietà e necessità. Una donna cade al tappeto per rialzarsi e per cadere ancora più forte ritrovando proprio nella caduta e nel rialzarsi il velleitario senso di gioia. Una performance che affronta i diversi livelli del sentimento amoroso, partendo da Platone per arrivare a racconti di vita vissuti grazie a un gioco scenico fatto di musica,  parole e movimento. L’amore come rivalsa, come ribellione al fallimento, come  tentativo di superamento della mediocrità. Una performance di e con Eugenia Costantini, Velia Esposito, Pasquale Passaretti

 

Teatro Forte

ore 21.30 e replica ore 23.00

Ingresso libero, posti limitati. per info e prenotazioni: teatrorebis.comunicazioni(at)gmail.com
Saranno eccezionalmente in vendita le ultime copie del libro inedito che ha accompagnato in esclusiva tutte le repliche di questo spettacolo e che Maicol&Mirko autograferà. Il possesso del libro farà da saltafila.

Teatro Rebis presenta:

Scarabocchi tratto dai fumetti di Maicol&Mirko

venerdì 23 giugno ore 21.30 e

replica ore 23.00

Ingresso libero, posti limitati. per info e prenotazioni: teatrorebis.comunicazioni(at)gmail.com

Saranno eccezionalmente in vendita le ultime copie del libro inedito che ha accompagnato in esclusiva tutte le repliche di questo spettacolo e che Maicol&Mirko autograferà. Il possesso del libro farà da saltafila.

Teatro Rebis presenta:

Scarabocchi

tratto dai fumetti di Maicol&Mirko

teatrorebis.wix.com/teatrorebis

Scarabocchi in teatro, nasce dalla collaborazione del Teatro Rebis con Maicol&Mirco, ed è la metamorfosi scenica dei loro brutali e innocenti fumetti, dove i corpi sono incastonati in scomode reticenze, dove gesto e parola, ridotti all’essenziale, tentano di abbozzare l’immagine ‘purificata’ di un’umanità risibile e sconcia. La trasposizione teatrale di Rebis non intende solo riportare in scena gli sketches dei fumetti di Maicol&Mirco, ma entrare nei silenzi che dividono i personaggi, nell’intimità scabrosa che evocano, nell’azzeramento del discorso che con ferocia denunciano Per sfuggire al carattere narrativo della pittura Cezanne individuava due vie: uno verso la forma pura, per astrazione, l’altra attraverso la sensazione, quella che Lyotard prima e Deleuze poi, chiameranno via del figurale, che avviene per estrazione e isolamento. Gli Scarabocchi rappresentano un’opportunità eccezionale nella tensione verso la spoliazione dell’orpello, che rappresenta la cifra stilistica del Teatro Rebis, oltre che il segno grafico di Maicol&Mirco.

 

piazza d’armi:

Ore: 21.30

ITALIAN FOLGORATI SPECIALE COMICS con MAURIZIO MARSICO (monofonic orchestra)

Italian folgorati è una videorubrica di noisey a cura di Demented Burrocacao, rubrica che rivela gli aspetti oscuri e underground delle icone pop mainstream della nostra penisola. Maurizio Marsico è il leggendario leader dei Monofonic Orchestra, famoso per le sue relazioni pericolose con Stefano Tamburini. In questo appuntamento i due chiacchiereranno a proposito dello stretto rapporto fra musica underground e fumetto, con una dimostrazione dadaista musicale sulle infinite possibilità del “fumetto sonoro”. Maurizio Marsico è appena tornato in pista con la raccolta The sunny side of the dark side e con la ristampa di Thalidomusic for Babies, ideato negli anni ottanta proprio con Tamburini. Demented è uscito da poco col nuovo album con la ragione sociale di S.h.a.Ne vedremo delle belle…

interverranno:

Valerio Mattioli e Infidel che disegnerà dal vivo le ipotetiche copertine del live

https://noisey.vice.com/it/topic/italian-folgorati

A seguire alle ore 22.00 il live di

L’estetica e l’urgenza dell’Italia di Frigidaire e Stefano Tamburini portata da Maurizio Marsico si fonderà con SYSTEM HARDWARE ABNORMAL (aka Stefano Di Trapani) per formare una creatura sonora agghiacciante.

https://noisey.vice.com/it/article/system-hardware-abnormal-nolbom

http://www.goodfellas.it/index.php/portfolio-articoli/maurizio-marsico-the-sunny-side-of-the-dark-side/

 

ore 23.00

Mak Others

Mak Others è un duo di produzione di musica elettronica con sede a Roma.

Mak + Deville si sono incontrati all’inizio del 2017, entrambi con un forte background musicale hanno deciso di lavorare insieme per creare suoni di rottura e pesanti melodie elettroniche. Sono impegnati ad inseguire le sempre nuove e transitorie linee di demarcazione dell’orizzonte musicale.

https://www.facebook.com/MakOthers/

 

ore 00.00

Nkisi – live

Co-fondatrice dell’etichetta NON Worldwide che si dichiara “un collettivo di artisti africani e della diaspora che usano il suono come media principale per disarticolare le strutture visibili ed invisibili che creano binari nella società e ne distribuiscono il potere”. I suoi DJset si nutrono di un’ampia gamma di influenze per raggiungere un suono implacabile e suggestivo. L’etica e la musica di Nkisi sono imbevuti di sensibilità punk e una spinta contro la conformità.

soundcloud.com/nkisi

 

ore 2.00

Overdrive

french touch FM eurodance mega danzante di un tipo alto con gli occhi dolci.

soundcloud.com/omegadelta

 

ore 3.00

Dj Nyah – dj set

Dj Nyah è il nuovo progetto di Psylocke, dj sulla scena techno underground romana dai primi anni del duemila. Maturata all’interno del Csoa Forte Prenestino, luogo dove la sempre maggiore affinità elettiva creatasi con le altre dj ha reso possibile la condivisione di un progetto tutto al femminile, l’Eva Kant dj Pj. Questo progetto, è uno dei primi tentativi di dare corpo e vita al lavoro e alle molteplici esperienze di donne dj. Dopo aver messo a frutto l’esperienza maturata nell’Eva Kant dj Pj, Psylocke e  Miss Loony, hanno dato vita a un nuovo progetto, MissAnhtroPeak Pj, nato dall’urgenza di sperimentare nuovi generi e nuove sonorità dell’elettronica, confrontandosi con un pubblico più eterogeneo. MissAnhtroPeak Pj è  uno degli ideatori di Electrode, Festival di Musica Elettronica  Indipendente.

Psylocke con  il suo personalissimo stile musicale, contaminazione sonora e mixaggio di vari generi dell’elettronica, ha condiviso lo stage con artisti nazionali ed internazionali tra cui Ellen Allien, Vitalic, Ivan Smagghe, Motor, Extrawelt e Anthony Rother.

In questo momento Psylocke con il nome di dj Nyah sta attraversando nuovi mondi musicali verso le sonorità della musica elettronica africana: il nuovo progetto esordirà durante il Festival CRACK! 2017.

 

Auditorium:

ore 19.00

Dal venerdì alla domenica aperitivo con BEAT SOUP duo italiano formato da Nario (Bros) and Luca (Tonnoalnaturale) entrambi appassionati di beats e Hip Hop. Con le loro selezioni Soulful/Jazzy vanno suonando in giro per Roma dai bar ai mercatini vintage, dagli streetwear shop ai terrazzi.

ore 21.00

Noise Against Fascism

Noise Against Fascism is a musical project by sound- and visual artist Mathias Kristersson from Malmö, Sweden. No input mixer, signal feedback, samples and wind fueled by political anger. A violent non-violent

soundcloud.com/noiseagainstfascism

 

ore 21.30

CAMERA

Camera è un progetto di musica prevalentemente strumentale che vede la collaborazione dei musicisti Agostino Pagliaro, Marco Pagliaro, Antonio Arcieri con l’attore e regista Luigi Morra. Insieme lavorano alla composizione di musiche per lavori teatrali, dando spazio (specie in studio) all’utilizzo di più strumenti, e si esibiscono il live performance che in molti casi vedono la partecipazione di attori e altri artisti. Nel loro sound, linee melodiche di archi o di pianoforte, incontrano un universo rock dalle influenze psichedeliche, tra batteria e cordofoni acustici filtrati da moog e delay. Dal vivo suonano alcuni brani dall’ultimo disco TVATT musiche dal progetto teatrale.

www.cameramusica.it/

 

ore 22.00

Corazon de Robota

NOISE CARAVAN

CORAZON DE ROBOTA è una performer cilena, che adesso vive a Città del Messico, la sua ricerca è catalizzata sui nuovi media, sintetizzatori diy, e la danza contemporanea, analizzando il rapporto tra umano e tecnologia, mettendo in discussione l’educazione classica, il capitalismo e il patriarcato tecno-centrico in relazione con i saperi aperti, l’autonomia e la valorizzazione del lavoro tecnico manuale. Con il progetto Corazon de Robota esplora il campo delle frequenze udibili e inudibili come percezione fisica, il rumore e l’aritmia. Constanza Piña is a Chilean artist and contemporary dance performer. She creates works in various fields including new media, dance, performance, focusing in DIY synthesizers, electronic textiles and wearable technology. Constanza is Bachelor of Arts from the University of Playa Ancha, Valparaiso Chile. Post-graduate  in Contemporary Dance in Escenalborde (Contemporary performing art center) / University of Valparaiso.  Specializing diploma in Digital Video Technology and Online / Offline in the superior School of Design ESDi (MECAD / Media Center d’Art & Design, Spain)  and candidate Master in Media Art from the University of Chile. She is co-director of the Art and Technology Laboratory Chimbalab ( 2008-2012) and has conducted numerous workshops and lectures about electronic experimentation and DIY Culture. She is also member of sudamerica experimental, an independent sharing and collaborative platform for Electronic Arts  projects.

corazonderobota.wordpress.com

 

dalle ore 23.00 alle 00.00 sul palco si alterneranno da Marsiglia

Soldat

(Power Noise Rock, Marseille.)

Soldat is a mix of heavy distorted bass frequencies, punk screams and rhythms, power electronic bit programming and also ambient industrial sounds. The project exists to explore the possibilities of custom hand made digital and analog effects on the guitar, drums, and voice.

Tout est Caisse

(Industrial Noise Hip Hop, Marseille)

Skarlett Barbare

(Experimental hip hop breakcore, Marseille)

Sperimentale e arrabbiato duo hip hop/breakcore di Marsiglia, si alternano tra otto macchine midi per creare bassi pesanti, oscure e rumorose basi hip hop e breakcore elettro-acustico, seguite da colpi di rap e canto. Le performance sono accompagnate dai visual parte integrante dello spettacolo.

Skarlett Barbare is an angry and complicated power duo out of Marseille. Eight machines work together through midi to create bass heavy, dark and noisey hip hop instrumentals and electro-acoustique breakcore, followed by rapping and affected singing. Live performances are accompanied by visuals.

www.facebook.com/SkarlettBarbare/

 

ore 00.00

WesMonk

Il primo approccio con la musica elettronica l’ho avuta a 16 anni usando per la prima volta Fruity Loops e Cubase; da lì la curiosità di conoscere i Synth modulari associata a un ascolto ossessivo di Hip Hop Trip Hop e Fusion Jazz. Amo i grandi Jazzisti americani da Wes Montgomery a Bill Evans, le voci di Sarah Vaughn, Chaka, Nina Simone e vengo da uno studio disciplinato all’ascolto e l’interpretazione di musica classica. Ho iniziato da qualche anno a cercare di unire questo bagaglio culturale a una ritmica più consona ai miei gusti.

www.facebook.com/wes.mg.monk/

 

ore 01.00

Produkkt

Scoperto dalla Space Factory di David Carretta (Gigolo Records), ha  rilasciato il suo primo EP (Invasion) per l’etichetta del boss Vitalic con i remix degli italiani Cyberpunkers e Adriano Canzian. La traccia “Ciampino Airforce” è stata selezionata dal network statunitense CBS per la colonna sonora dello show CSI:NY (stagione 7 episodio 12) e al momento è supportata da Tijs Michiel Verwest aka Tiësto. Ha collaborato con Vitalic nella composizione della colonna sonora per il film “Kaspar Hauser” di Davide Manuli con Vincent Gallo e Claudia Gerini. Ha visto la luce nel 2015 il singolo “Believe” remixato dal francese Fukkk Offf, Senza tralasciare le sue collaborazioni con il mondo del cinema e della moda, produkkt mette la firma su molti remix, fra i tanti quello per Frederic De Carvalho. Nel 2017 verra’ rilasciato il singolo Ozone, teaser dell’atteso album “We are not alone” anima del nuovo live che presenterà’ durante il suo tour Estivo. OZONE EP Da un idea di Produkkt nasce l’original track OZONE, che vede coinvolta alla voce Georgia Lee e al sound engineering un altro produttore romano: Frank Blake. Un brano quasi pop , dai suoni moderni e ricercati, che passa per gli anni ’80 e l’elettro clash. B-side di Ozone e’ “Peacefull Again” , brano cantato, radiofonico che strizza l’occhio alla house non tipicamente commerciale. Ozone EP e’ il teaser dell’atteso album “We are not alone” anima del live che produkkt ha iniziato a presentare nelle date del tour estivo.

www.facebook.com/produkkt/

soundcloud.com/produkkt

 

ore 2.00

Eva Geist – live

Eva Geist, moniker dietro il quale si nasconde Andrea Noce, da molti ricordata come metà del duo synth-pop le Rose, è una sound designer, live performer e producer di base a Berlino. Il suono di Eva Geist è spiccatamente cinematografico, ispirato alla musica delle libraries e alle colonne sonore. Intrecciando loops ipnotici e melodie cosmiche con sessioni ritmiche talvolta febbrili, talvolta rallentate e profonde, il live-set di Geist è un viaggio in progressione nelle oscure lande del femmineo ricettivo e spirituale del suono elettronico. Per questa edizione di CRACK!, che con il tema “Coyota” ha scelto di celebrare la dea sciamana del matriarcato, Eva Geist presenterà in esclusiva la performance dal titolo “electronic tribalism”, ispirata all’arte visionaria della costumista Raki Fernandez e dell’illustratrice Maria Torres. Un’esplorazione della fauna e flora lunare, del mondo minerale e delle profondità marine abitate dagli arcani inconsci, che dischiudono la dicotomia femminile-maschile, ricettivo-attivo, lunare-solare in un flusso astratto di luci, drappeggi e intrecci sonori.

soundcloud.com/andreanoce

rakibcn.com/

mariatorres.net/

 

sabato 24 giugno

piazza d’armi:

ore 19.30

Orchestra spettacolo (dj Balli)

By phasing and flanging accordion solos from a selection of traditional Polka Bolognese songs a new phonetIc-grammar was established: one that is surely understandable by aliens! Its sound is as if the accordion were being played through an ald, local landline. Bologna’s area code is 051, so: dial 051-666.666, and the abduction will begin!

SB18SKANK BLOC RECORDS 2017

Sonicbelligeranza.com

 

ore 21.00

The King – Denso – animazioni live set

THE KING

“Ancora una volta il Re è stato portato via dalla sua foresta, ancora una volta ha terrorizzato tutti… “

Il THE KING tour nasce da un’animazione, un remake del celebre film KING KONG, animata da Goga Mason e musicata da Alessandro Fiorin Damiani al sintetizzatore modulare e Ivan Pilat al sassofono. Gli elementi dell’animazione, si trasformeranno in una performance audio-video che permetterà a KING KONG di esplodere d’amore, perchè alla fine lui era solo innamorato!

www.youtube.com/watch?v=O9of-cnfdl8

 

ore 22.00

So Beast – Live

So Beast è un duo che si muove tra musica sperimentale, post punk, industrial, con elementi di neoclassica e musica elettronica, live tendenti all’improvvisazione. Gli strumenti che usano sono: piano, chitarra elettrica, voce, percussioni, drum machines, oggetti, basso, synth,live electronics.

soundcloud.com/so-beast-music

timereleasedsound.com/time-released-sound/so-beast/

 

ore 23.00

Mòn – live

I Mòn nascono in un box sotterraneo a Roma nel marzo 2014. Concepita inizialmente come progetto indie-folk, la band comincia presto a muoversi alla ricerca di nuove sonorità. Attraverso i diversi mondi musicali da cui provengono, i cinque componenti della band trovano il loro equilibrio dando libero sfogo a valvole, synth, effetti analogici e ritmiche incalzanti, alle quali continuano a contrapporre linee vocali malinconiche e intimiste di matrice folk, creando un patchwork variopinto di suggestioni e armonie. Il loro è un sound tipicamente internazionale, frutto di una caleidoscopica ricerca che, a dispetto della loro giovanissima età, lascia intravedere gli echi dei loro pregevoli ascolti: dagli Alt-J a Bon Iver, da Louis Armstrong ai Sigur Rós, dai Nirvana ai The XX, dai Beatles ai Radiohead, passando attraverso Beirut, Efterklang, Mùm, Hiatsu Kayiote, Foals, Artic Monkeys, Aphex Twin…

www.facebook.com/monbandofficial/

 

ore 00.00

Ease – live

Ease è un duo synth che emana fredda magia mentre ascolta i rumori della notte da una cantina nascosta in una città deserta.

 

Ease is a hidden basement in a desert city. The debut LATEST ACHES has been described as cold synth magic that makes the night worth listening to.

soundcloud.com/easebandet

 

ore 1.00

Vulkano – live

Cissi, che suona la batteria in piedi e canta, e Lisa alla tastiera, formano il duo esplosivo Vulkano. La band combina cori pop, tamburi rumorosi, ritmi della giungla, melodie seducenti e un basso che pompa. Si inoltrano nei confini tra punk, pop, rock ed elettronica e il loro interesse per l’occulto diffonde un luccichio magico su tutto quello che fanno. Dal loro concerto ci si puó aspettare una cruda energia punk e che il vostro cuore esploda in colori e glitter.

Cissi on standing up-drums and vocals and Lisa on keyboards are the explosive duo Vulkano. The band combines catchy pop choruses with rumbling drums, jungle rhythms, seductive melodies and pumping baselines. Cissi, virgo and Lisa, scorpio are unafraid artists who constantly push the boundaries between punk, pop, rock and electronica.The band’s interest for the occult spreads a magical shimmer over everything they do. Vulkano is an art project as much as a band and on the side of the music they create the amazing visual world that surrounds them. They are especially interested in film, styling and performance art. The best way to experience Vulkano is live. You can expect a full-on raw punk energy and your heart will explode in colors and glitter.

vulkanomusic.com/

 

ore 2.00

Dj Bubble Caccadura – dj set

Basta il nome della crew: Caccadura. Basta lo sberleffo irriverente, l’iconoclastia cattiva, la voglia di provocare e di divertire fino allo sfinimento. Seppellire il marcio che ci circonda con una risata. Seppellire la risata che ci circonda con il marcio.

 

Auditorium:

aperitivo con BEAT SOUP – Nario (Bros) and Luca (Tonnoalnaturale)

 

ore 21.00

Proyecto Apátrida (stateless project) Manuel Rodriguez e Leandro Jaque.

Siamo arrivati in un paese nuovo. Lavoriamo nei call center. Facciamo le pulizie negli uffici e nei supermercati. Siamo apolidi. Una presentazione video con disegni di Manuel Rodriguez e musica dal vivo di Leandro Jaque.

We have come to a new country. We work in call centers. We Cleaning offices and supermarkets. We are the stateless. A video presentation with drawings by Manuel Rodriguez and live music by Leandro Jaque.

www.rodriguez-navarro.com

 

ore 21.30

Noël Rasendrason

Or et Terre, pièce pour deux cithares hybrides.

Oro e Terra, brano per due cetre ibride.

noelrasendrason.bandcamp.com/album/or-et-terre

 

ore 22.15

Tiziana Salvati – live

Tra il 2005 e il 2007 si specializza in arti visive e discipline dello spettacolo, presso l’Accademia delle Belle Arti di Napoli. Collabora in varie iniziative artistiche: collettive, personali, laboratori manuali nelle scuole, scambi europei. La ricerca artistica verte principalmente sulla dimensione dualistica dell’essere umano (espressa attraverso la tecnica della fotodinamica). per quanto riguarda la pittura si tratta sempre di opere di stampo figurativo con l’utilizzo di vari materiali: dall’olio all’assemblaggio. Negli ultimi anni le sue ricerche hanno acquisito un valore aggiunto: interazione multimediale, attraverso l’utilizzo di diversi medium: schermi tv, telecamere a circuito chiuso, azione del corpo, ombre, proiettore etc. Dal 2005 realizza animazioni, sia manuali (cartoon movie) che digitali (stop motion). Collaborando con vari dj utilizzando le animazioni in vj set, incontra alcuni musicisti internazionali della scena impro.noise con cui inizia a collaborare. Dal 2011 partecipa all’organizzazione della rassegna ALTERA!: pratiche non convenzionali.

Attualmente, col progetto “Rinculo”, lavora alla scomposizione/ricomposizione del il senso narrativo e didascalico del visuale per tentare un distacco dall’immagine  a favore dell’immaginazione.

www.youtube.com/watch?v=a3SjswAdOOY&t=147s

www.youtube.com/watch?v=slyTmR-oM7k

 

ore 23.00

Klam

I Klam sono nati nel 2012 nella provincia di Pisa. Pubblicano un primo EP in cassetta autoprodotto di 4 pezzi, segue un album nel 2014 (White Birch Records – Ita) e numerose partecipazioni a compilation internazionali. In 2016 esce l’EP The Concrete Vagina in cassetta (Land Animal Tapes – USA) comprendente nel lato B l’EP di cover Canciones de otras bandas. Suonano un post punk dalle tinte shoegaze, che unisce variegate influenze punk e indie anni 80 e 90, i testi raccontano quotidiani episodi di disadattamento, filtrati tramite metafore dall’ironia acida.

Klam started in 2012 in Pisa (Ita). They release a first self titled EP with 4 songs on a self produced cassette, then follows an album in 2014 (White Birch Records – Ita) and several songs appeared on international compilations. In 2016 they release the EP The Concrete Vagina on cassette (Land Animal Tapes – USA) along the cover EP Canciones de otras bandas on side B. Klam is a four piece band playing post punk with a shoegaze feel, which blends influences from 80’s and 90’s punk and indie rock, the lyrics tell stories of everyday maladjustment, told by icidly ironic metaphors.

klam.bandcamp.com/music

www.facebook.com/klamtheband

 

ore 00.00

Kassiel

Kassiel è il diario di viaggio di due musicisti dai percorsi differenti che si mescolano, contaminano a vicenda, dando vita ad un progetto elettronico in continua esplorazione sonora. Uno sguardo musicale in costante trasformazione che vira in modo libero tra generi, suggestioni e luoghi differenti tra loro in un’ epoca per definizione segnata da tendenze fulminee ed ostinate catalogazioni. Presentano ora il frutto di un periodo trascorso nella città di Torino dove si percepiscono sia i forti richiami romantici di un’Europa dei primi del 900 che i freddi tessuti sintetici dell’elettronica più contemporanea.

An ancient Ravel’s sonata emerge from a cold and hypnotic ballet of analog waves. Kassiel presents the result of their work during their Turin residency. Kassiel’s new material reflects, indeed, the dark and esoteric atmospheres of the city, smoothly blended with hi-tech textures and romantic memories of a early 900 european city. A journey through rationalist architectures and robotic musical arpeggioes that connect, with elegant fairness, a tender vision of a far away future to the prestigious legacy of our past century.

soundcloud.com/kassielmusic

 

ore 1.30

R.A.N. – live

Hüma Utku è l’artista nata ad Istanbul e residente a Berlino che sta dietro a R.A.N.(Roads at Night), un progetto di musica elettronica ambient che racconta storie attraverso synths profondi, ritmi distorti e viaggi tra vari generi ed umori.

R.A.N (Roads at Night is the dark electronic, rhythmic ambient music project of Istanbul born, Berlin based artist Hüma Utku. She released her debut album ”Her Trembling Ceased” through Partapart Records in 2015, which was followed by a remix EP ”Stories Retold” in the same year. Since then R.A.N contributed to various international compilations as well as producing remixes. She tells stories through deep synths, distorted beats and journeys between various moods as well as genres.

www.roadsatnight.com/

 

Domenica 25

 

In piazza d’armi

Ore 19

Dj Mistrece

Dj set di Dj Mistrece. Una donna che viene dall’Est che farà scuotere i fondoschiena con sonorità e vocalità femminili dell’Est a Roma Est. Dj Mistrece è Jonida Prifti nata a Berat (Albania), emigrata nel 2001 a Roma. Da piccola amava fare compilation a cassetta. Ora mixa in maniera originalissima hip hop, dance, elettronica, pop, techno, rigorosamente albanese, senza dimenticare innesti di brani tradizionali. Un dj set originale che l’ha vista protagonista in locali come Café Futuro (Berlino), Qube (Roma), Gender (Roma) e molti altri.

https://soundcloud.com/djmistrece66/tracks

 

In auditorium

Ore 19.00

aperitivo con BEAT SOUP – Nario (Bros) and Luca (Tonnoalnaturale)

 

Tutti i giorni

VIDEOPROIEZIONI VJ SET E VISUALS a cura di NIKKY

Nikky durante le performance musicali si prenderà cura di vj set e proiezioni sia artisticamente che tecnicamente. Nikky fa parte della rete di CRACK! dall’inizio, lavora come vj dagli anni ‘90. Dal 2000 fa parte della squadra di FLxER e ha fondato il festival LPM.

 

______________________________________________________________________________

Apertura sotterranei:

giovedì 22 giugno ore 18.00

venerdì 23 giugno ore 17.00

sabato 24 giugno ore 17.00

domenica 25 giugno ore 16.00

______________________________________________________________________________

CRACK! SCREEN

Programmazione proiezioni

CINEMA FORTE

 

Venerdì 23

 

A seguire le seguenti proiezioni:

 

Stripburger presenta

 

STRIPBURGER IN MOTION

a film by Boris Dolenc

produced by Forum Ljubljana coproduced by Invida, 100

2010, 31 min

Stripburger is a comic magazine and the film is based on eight comics published in Stripburger: Love Train (Sascha Hommer, Germany), Messiah (Vladan Nikolić, Serbia), Judas the Catholic Squirrel (Alberto Vazquez, Spain), Fog (Damijan Sovec, Slovenia), 8th Deadly Sin (Kaja Avberšek, Slovenia), Religions (Matej De Cecco, Slovenia), Summer Breeze (Dunja Janković, Croatia), A Man for Malin (Malin Biller, Sweden). Stripburger’s celebration of 18th birthday, anniversary of its existence, was a perfect occasion to put the comics in motion.

 

WANTED

a film by Boris Dolenc

produced by Forum Ljubljana coproduced by Invida, 100

2013, 10 min

The animated slovenian western Wanted combines the traditional Slovenian countryside with the Wild West. Based on the Wanted comics story by Vladan Nikolić published in Honey Talks – comics inspired by painted beehive panels edition (Stripburger/Forum Ljubljana, 2006).

 

BLU

animation film by Andrej Štular,

scratching on the film, 3 min, 1999

Studies of the movement – textures scratched directly on the film. Author is using different tools and technics: frotage, toning and recycling.

www.ljudmila.org/stripcore/com.htm

 

Selezione di animazioni di Diego Lazzarin

FENICE FESTIVAL

Durata: 1.53

ZOT ZOT

Durata: 7.06

KHAUTHERJO

Durata: 4.18

CUORE DI CANE

Durata: 1.56

SCIMI SCIMI: THE FUNKY MONKEY

Durata: 1.56

JENESY APOKRYFYKE

Durata: 3.56

COMPLETE BRAINWASH NEUROSURGERY

Durata: 2.32

www.diegolazzarin.com/

 

Animazioni Max Ammo

maxcolours.tumblr.com/animation

 

Selezione corti animati dai lavori di Ahmed Nàgi e Magdy El Shafee

in collaborazione con Editrice il Sirente

THE LAST DANCE OF ANUS’S BLUE FLY

(basato su un capitolo del romanzo “Vita: istruzioni per l’uso” di Ahmed Nàgi, il Sirente, 2016)

Diretto da Ayman Al Zorqani e Amr Wishahy

Illustrazioni: Ayman El Zorqani

Animazioni: Ahmed Mohsen

Durata: 3.29

METRO (parte 1: Prologo)

(basato sul romanzo a fumetti “Metro” di Magdy El Shafee, il Sirente, 2009)

Diretto da Franz Benvenuti e Chiarastella Campanelli

Illustrazioni: Magdy El Shafee

Durata: 12.07

METRO (parte 2: Rapina in banca)

(basato sul romanzo a fumetti “Metro” di Magdy El Shafee, il Sirente, 2009)

Diretto da Franz Benvenuti e Chiarastella Campanelli

Illustrazioni: Magdy El Shafee

Durata: 10.45

METRO (parte 3: Manifestazione)

(basato sul romanzo a fumetti “Metro” di Magdy El Shafee, il Sirente, 2009)

Diretto da Franz Benvenuti e Chiarastella Campanelli

Illustrazioni: Magdy El Shafee

Durata: 7.43

METRO (parte 4: Dietro le quinte, intervista all’autore)

Riprese, montaggio, editing: Filippo Toso e Michele Gualdrini

Durata: 4.47

 

Animazioni di Anna Ciammitti

Cortometraggio  ALLA LUCE

Durata: 1.30

www.annaciammitti.com/

 

Animazioni di Beatrice Pucci

SOIL IS ALIVE

Durata: 7.54

IMAGO

Durata: 5.50

www.beatricepucci.com/

 

Animazioni di  Goga Mason

ANIMATOR INDOMABILI

Durata: 3.24

vimeo.com/gogamason

 

 

Sabato 24

ore 19.00

Proiezione del documentario FUMETTI DAL FUTURO. Quattro storie di autoproduzione. Alla scoperta di: Ratigher, Alessandro Baronciani, Maicol & Mirco, Dottor Pira (Italia, 2016) di Serena Dovì. Un documentario sull’autoproduzione intorno a quattro storie emblematiche. E’ pensiero comune, e a volte errato, associare l’autoproduzione agli inizi del percorso di un fumettista. Questo documentario e i suoi protagonisti rovesciano diametralmente la prospettiva. L’autoproduzione può essere “Il modo” di pubblicare le proprie opere. Anzi: un Metodo.

Durata: 48.00

 

ore 20.15

PICCOLO MONDO CANE Realizzato da CLAUDIO CASALE e MATTEO BENNATI

(Italia 2016) Durata: 62.00

Il 31 aprile 2016 i 93 lavoratori del Canile Comunale di Muratella di Roma sono stati licenziati. Da allora, gli ex lavoratori hanno continuato a prestare servizio in autogestione – senza stipendio né tutele – per non abbandonare i quasi 700 animali presenti nella struttura.

Simone e Ilaria si sono incontrati in canile, dove lavorano da 15 anni: oggi sono i genitori di Anita, e i lavoratori del canile sono la loro famiglia. Martina, 20 anni, recupera i cani morsicatori e violenti, nel tentativo di trovar loro una famiglia adottiva. Sara è stata morsa durante l’autogestione: non avendo un contratto di lavoro, non ha tutele.

PICCOLO MONDO CANE è un documentario indipendente che testimonia un esperimento sociale unico a Roma – l’autogestione di un servizio pubblico – mettendo al centro le emozioni e le vite degli ex lavoratori. Tra la difesa del benessere di tutti gli animali – anche se malati o violenti – e la tutela del diritto al lavoro, PICCOLO MONDO CANE esplora le motivazioni e le speranze degli ex lavoratori nelle ultime settimane di autogestione, quando alla passione per il lavoro si unisce la disperazione davanti al silenzio delle Istituzioni.

 

ore 21.30

Cortometraggi di Mini Popa

UN  FLASH UCCELLARE,

Durata: 3.26

LUNA, SE SOLO FOSSI UNA LUCERTOLA

Durata: 0.31

MOSCERINO PUTTANO

Durata: 3.36

 

Ore 21.45

Selezione video sul lavoro di MALINA SULIMAN

 

ore 22.00

CRACK(LAND). ENTER THE RABID (W)HOLE
(PAL – AVCHD, 1020i, colore, sonoro, 32’, M’Arte, Magazzino d’Arte Esperimentale_Officina Multimediale, 2017) Nel 2004 giungono al centro NASA di Pasadena le prime immagini dalla sonda spaziale Spirit atterrata sul pianeta Marte, portando via con sé la mitografia del ‘Pianeta Rosso’ imperscrutabile frontiera oltre-terrestre. Nel 2004 Mark Zuckerberg crea Facebook aprendo orizzonti di prossimità.
Non siamo mai stati tanto distanti.  Nel 2004 Alice è afasica dopo un trauma occorso in luglio a Genova tre anni prima. Decide di saltare nei riposti di un vecchio forte ottocentesco che Roma costruì per difendersi dal Papa. Avrebbe trovato lì la lingua che mancava. Anni di segni, di-segni, di sogni al Forte Prenestino raccontati da chi ne ha inchiostrato le viscere durante 13 edizioni di Crack!

Durata: 32.03

 

______________________________________________________________________________

AREA VIDEOGIOCHI INDIE

SPAZIO UNO

Venerdì – sabato – domenica

 

Ray Bibbia

Morbidware presenta: Ti piacciono gli shmup, digitare esorcismi, i gruppi metal, il sangue, i demoni, schivare orribili liquidi corporali e un enorme quantità di ironia?

Ray Bibbia è un mix freddo e spietato tra un inferno di proiettili e un gioco di digitazione.

morbidware.itch.io/ray-bibbia

 

GIOCHI PENOSI: videogiochi balordi dal 2012.

autori di Grezzo2, sparatutto in prima persona estremamente violento, blasfemo e bastardo e Super Botte&Bamba II Turbo, il picchiaduro tributo al mondo televisivo italiano degli anni ’90, in cui le vostre celebrità televisive fallite si affrontano in lotte all’ultimo sangue

www.giochipenosi.it/

 

Yonder è uno studio romano di sviluppo di videogiochi nato nel 2013. Il loro primo gioco Red Rope: Don’t Fall Behind è stato rilasciato su Steam nell’estate del 2016. Al momento è al lavoro su vari progetti tra cui Circle of Sumo che sará presente a Crack. Circle of sumo è la quinta essenza del multiplayer competitivo, con decine e  di arene diverse dove due, tre o quattro giocatori, online o localmente, da soli o a squadre, lottano per rimanere sul ring, in una intensa sfida fatta di potenza, precisione, riflessi e furbizia.

www.fromyonder.net/

______________________________________________________________________________

CRACK! PEOPLE

 

NEI SOTTERRANEI:

In cattedrale le mostre di:

Dall’Afghanistan per la prima volta a CRACK! Malina Suliman pittrice, scultrice e graffiti art, nata a Kandahar nel 1990. Ha studiato arte in Pakistan e nel 2010 ha ricevuto il Bachelor of Fine Arts presso l’Arts Council a  Karachi. Poco dopo torna a Kabul dove si esprime soprattutto attraverso i graffiti e si unisce all’Associazione Arts Berang. A Kandahar fonda un gruppo la Kandahar Fine Arts Association, un progetto assolutamente innovativo in una città profondamente tradizionalista e conservatrice. La sua installazione site specific studiata appositamente per CRACK! utilizza e mette in scena simboli del potere e li deturna ironicamente in oggetti totemici e liberati. L’artista parteciperà ad una tavola rotonda sabato 24 sul rapporto fra arte e interventi negli spazi reali e relazionali: spazio urbano, spazio mediatico, spazio culturale come chiavi di sviluppo di un processo di liberazione e di decolonizzazione. Interverranno inoltre MP5, Bambi Kramer, Valerio Bindi e Enrique Bordes.

Dal Belgio Knock Outsider Komiks mostra collettiva ideata da FBD; La «S» Grand Atelier e FRMK, con i contributi di Pascal Leyder, Pascal Cornélis, Jean Leclercq, Adolpho Avril, Olivier Deprez con Juliette Bensimon Marchina, artista ospite di CRACK! e autrice del La Caïda e Coyota, fumetto pubblicato da Fortepressa in esclusiva a CRACK! Coyota. Si tratta di una retrospettiva di opere realizzate ad «S» – Grand Atelier laboratorio artistico situato Vielsalm, nelle Ardenne belghe, iniziativa pensata per persone diversamente abili. Accanto alle numerose attività dei suoi laboratori creativi e progetti di valorizzazione delle opere di artisti con disabilità mentale, “S” Grande Atelier organizza regolarmente residenze dove gli artisti contemporanei si impegnano in un processo di co-creazione con i suoi partecipanti. Per questa mostra gli artisti hanno accompagnato il gruppo «S» nella creazione di alcune opere senza intervenire direttamente nel processo creativo. Ad “S” si trascende la differenza tra artisti disabili e non disabili per raccontare la ricerca di un terreno comune, un modus vivendi d’arte. “S” si distingue anche per la sua volontà di interagire con tutti i campi dell’arte contemporanea: fumetto, pittura, musica, immagine stampata, design tessile, intrattenimento.

 

LA CAÏDA E COYOTA

CRACK! Coyota ospita Juliette Bensimon Marchina, autrice de La Caïda e Coyota, libro originariamente pubblicato da Les Requins Marteaux e concesso a Fortepressa in esclusiva per questa edizione di CRACK!

È una storia che coinvolge direttamente le tematiche di questa edizione del festival ed è un libro sfuggito alla grande distribuzione cui Fortepressa e CRACK! si sono appassionati. I due personaggi vivono in stretta simbiosi: ciò che succede all’una riguarda anche l’altra, come due facce di una persona sola che muta e si trasforma continuamente nell’una e nell’altra. è  la narcolessia il legame ipnotico e magico che le unisce. E mentre La Caïda vive un’esistenza da adolescente ispanica e reietta nel mondo delle sue coetanee americane, La Coyota riscatta le violenze subite dalle donne messicane, affrontando avventurosi scontri con i peggiori criminali. Si tratta di un’edizione molto particolare: la copertina, i testi e l’edizione sono stati pensati assieme all’artista e sono più rispondenti alla sua idea originaria di libro. Le copie sono limitatissime, solo 600, il libro è a 2 colori di 196 pag formato 16,5×24. Il prezzo come tutte le produzioni Fortepressa è assente. Si consiglia piuttosto una donazione alla nostra Onlus tra i 10€ e i 20€.

L’autrice sarà presente tutti i giorni a CRACK!

Juliette Bensimon-Marchina

I fatti di cronaca drammatici occupano un posto importante nell’opera di Juliette Bensimon-Marchina dove la violenza e l’humour si mescolano con l’assurdo. Per la rivista Crimes et Châtiments, ha illustrato un articolo sulle gang di New York, un altro su Nick Venturi padrino marsigliese. I suoi viaggi in Mexico quando viveva New York sono all’origine della suo primo fumetto — La Caïda et Coyota (Les Requins Marteaux, 2015) — che si ispira a delle misteriose sparizioni di donne che affliggono Ciudad Juarez dal 1993. Dei grandi nomi come Weegee, Tobe Hooper, Charles Burns, i fratelli Hernandez  fino a Munoz et Sampayo hanno grande spazio nel suo personale pantheon, ma nelle sue sceneggiature troviamo anche influenze di magazines pulp e del fumetto popolare come i Ghetto Libretto messicani (sensacionales) dove si mescolano erotismo, avventura e amore.

https://www.flickr.com/photos/87970384@N05/

 

Dalla Spagna

Clara Montoya l’artista spagnola è presente a CRACK con due progetti il primo è un’installazione sonora: TAMBURI « tocan tambores de perra… » una installazione partecipativa che trasforma uno dei lunghi corridoi in una cassa di percussione, con una doppia evocazione, il suono delle marce militari e le percussioni che evocano gli spiriti e le divinità (la caña rociera è uno strumento a percussione dedicato alla Virgen del Rocio). Il secondo progetto è CAGNA / Devenir perra. Devenir otra. CAGNA sarà l’alter ego artistico dell’artista durante il festival, che cercherà attraverso tecniche artistiche che normalmente non utilizza di ridefinire il proprio status ex novo.

 

Dalla Francia

Dernier Cri, con il ritorno attesissimo di Craoman.

www.lederniercri.org/

 

Caroline Sury con i suoi cut out on paper, presenta un progetto che si ispira all’antica arte del ritaglio cinese JIANZHI.

carolinesury.fr/

 

Dal Portogallo

OFICINA ARARA con Ruca Bourbon, aka DJ URÂNIO // RADIO SONOPLASMÁTICA

dr-uranio.blogspot.pt/

hirudroid.blogspot.pt/search/label/Sonoplasmatico

Rádio Sonoplasmática è un progetto in arrivo dall’apocalisse che invade i campi elettromagnetici del contemporaneo. Attraverso l’antico formato del ‘programma radiofonico’ saranno utilizzati mezzi radiotelevisivi contemporanei e vecchi, analogici e digitali per visualizzare rarità del futuro, archivi dispersi nel passato, appropriazioni indebite, decostruzione di discorsi , strumenti musicali sperimentali, collage audio, versioni oscure, tecniche di disorientamento, plunderfonie, cut-up, messaggi subliminali …

 

Mexico e nuvolette

Interessante anche quest’anno lo show-case della nutrita avanguardia messicana ospite a CRACK! Sperimentazioni brut e coloratissime, edizioni raffinatissime e super cheap in un turbine di produzioni che attraversano la terza e la quarta generazione di fanzine messicane:  Abraham Diaz, con il suo segno dirompente che si associa ad una cura grafica e una qualità straordinaria  delle sue produzioni a stampa per Joc Doc Ediciones, Anahi e Daniel di WorstSeller Ediciones, il mitico Pachiclon, S.rita Cobra, autrice del manifesto brutal di quest’anno, Rurru Mipanocha, il folletto mutaforma amato dai Cracker, e  l’illustrazione deviante di Mr Poper.

______________________________________________________________________________

CRACK! TALK

 

sabato 24:

Piazza d’armi

ore 18.00

Ad un anno da la La Rabbia per CRACK! Il libro covato nelle segrete del Forte Prenestino e prodotto da Fortepressa per i tipi di Einaudi e curato da Valerio Bindi e Luca Raffaelli sarà da ora disponibile in download gratuito. Gli autori delle storie sono Bambi Kramer,Vincenzo Filosa / Giusy Noce, Hurricane, Laura Nomisake / Annalisa Trapani, Ratigher, Sonno, Tso / Federico Primosig, Zerocalcare fieri di aver scatenato discussioni e confronti sul rapporto tra autoproduzioni ed editoria di massa con un libro di grande successo di pubblico. Gli autori interverranno alla presentazione.

Non è la rabbia di chi ha perso la partita, ma quella di chi non ha nemmeno potuto giocarla. La rabbia di chi è rimasto bloccato in ascensore per un fine settimana che dura da una vita. Di chi non ha trovato un posto in questo mondo, eppure sa raccontarlo come nessun altro. Se una volta la rabbia era un sentimento collettivo, di azione politica, oggi che il mondo la umilia si trasforma in confessione, in diario quotidiano – minimalista, tragico o surreale – dove la posta in gioco è l’identità di un’intera generazione. Il libro è rilasciato con licenza Creative Commons BY NC SA.

A seguire ore 19.00

(Durata 1 hr)

Tavola rotonda sul rapporto fra arte e interventi negli spazi reali e relazionali: spazio urbano, spazio mediatico, spazio culturale come chiavi di sviluppo di un processo di liberazione e di decolonizzazione. “Lo spazio è fondamentale in ogni forma di vita comune; lo spazio è fondamentale in ogni esercizio del potere” (Michel Foucault) e ogni intervento artistico in uno spazio lo può sottrarre alle dinamiche di potere a favore di una relazione o lo può esaltare distruggendo lo spazio relazionale. In questa dicotomia si pongono le arti performative che investono gli spazi aperti e i media. Che attraversano città sentire politico e diritti di cittadinanza.

Intervengono Bambi Kramer, Enrique Bordes, Malina Suliman, MP5,  Valerio Bindi.

Nel corso del talk saranno proiettati video degli artisti invitati. Il talk sarà in lingua inglese.

 

 

Domenica 25

TEATRO FORTE

ore 15.30

Incontro intergalattico dei festival

Seconda session del meeting fra i festival che lo scorso anno ha aperto alla strada del network dei festival underground raccolto dal Nuevo Frente Para la Liberacion Grafica.

Partecipano CRACK!, CA.CO., UE’, AFA, BORDA!, OLE’, RATATA’, TENDERETE, NOVO DOBA, TROPICANA DREAMS.

 

PIAZZA D’ARMI

ore 17.30

Presentazione Manifesto “Cagna” di Joreen (the bitch manifesto, 1969)

www.jofreeman.com/joreen/bitch.htm

Con le Cagne Sciolte interviene ITZIAR ZIGA autrice di Devenir Perra (Diventare Cagna, Golena Edizioni 2015)

Verrà ciclostilato dal vivo il volantino del manifesto.

L’autrice del manifesto JOREEN (pseud di Jo Freeman) ha scritto quattro classici saggi femministi che analizzano le esperienze del movimento di liberazione delle donne. Il più noto è The Tyranny of Structurelessness, dove discute il falso mito dei gruppi non strutturati, che nascondono una struttura di potere nascosta e non riconoscibile. Nel 1969 il suo BITCH Manifesto è il primo lavoro di rideterminazione del linguaggio del movimento e una celebrazione e rivendicazione di ruoli di genere autodeterminati che violano le comuni concezioni. Un testo di una attualità sconcertante.

 

ITZIAR ZIGA

Diventare Cagna è una potente critica alle nostre abitudini, anche narrative, e al tranquillo e un po’ indifferente modo di giudicare i generi, i sessi e la loro definizione. Attraverso le parole di Ziga passa una energia rivoluzionaria. “Itziar Ziga inventa un mondo nel quale le zoccole dei bassifondi e dai gusti perversi, coloro che sono state storicamente escluse dai circuiti di potere (ai quali si accede solo tramite l’eterosessualità bianca di classe media), intervengono nei processi di produzione di significato introducendo i propri codici. Il glamour trash delle cagne senza lavoro e senza prospettiva di averlo, si manifesta contro le nuove forme di sottomissione sociale che derivano dall’imperativo del mercato”.

(dall’introduzione di Paul B. Preciado e Virginie Despentes)

 

 

Nel corso del festival:

GROW vol.2 + GROW speciale COYOTA

Presentiamo rigogliosamente il secondo volume e lo speciale della zine GROW, che ha esordito lo scorso anno a CRACK!, la pianta è cresciuta ed pronta ad innestarsi sulla nuova linfa dell’underground.

“ Una pianta può apparire debole, delicata e incapace di muoversi, ma è nel terreno che affonda le radici. E anche qualora venisse tagliata a metà conserverebbe in esse la capacità di crescere, ancora e ancora” – Malina  Suliman

Una rivista fito-ostile, determinata a trovare nel regno vegetale parole ed immagini per nutrire e districare l’umano. Una rivista che vede il mondo dal punto di vista delle piante, e di chiunque senta di non avere via di scampo. Con il contributo di artisti e autori internazionali tra cui Aleksandra Waliszewska, Malina Suliman, Martin Lopez Lam, Chloé Poizat, Amanda Baeza, Ivana Armanini, Radovan Popovic, Alkbazz, e molte altre voci. GROW affonda le radici tra il Perù e la Cina, passando per il Belgio, la Croazia e l’Afghanistan.

Veg-friendly, esteticamente consapevole e intellettualmente infestante, GROW è una produzione Fortepressa a cura di Bambi Kramer.

 

CRACK! Tra gli altri progetti sostiene il progetto di autofinanziamento della libreria Odradek che si può trovare sul sito di produzione dal basso, per una rete di librerie autosostenute, come forma di distribuzione culturale resistente.

www.produzionidalbasso.com/project/adottiamo-odradek-la-libreria-di-roma/

www.odradek.it/

CRACK! incoraggia tutte le realtà autoprodotte italiane a collegarsi alla distribuzione indipendente e partecipata di DISTRIBUZIONI DAL BASSO, la prima rete distributiva di produzioni indipendenti in Europa che sostiene la circolazione di opere in Creative Commons, attraverso la distribuzione on-demand, eventi e proiezioni. Un nuovo modo di distribuire le opere creative sta crescendo.

www.openddb.it/

 

______________________________________________________________________________

CRACK Spazio libero

Presentazioni nel foyer di TeatroForte

 

Venerdì 23

ore 18.30

Presentazione del libro Partoriremo con piacere di Casilda Rodrigañez Bustos

Dal pionieristico e rivoluzionario lavoro di Wilhelm Reich nel secolo passato sono state realizzate ricerche molto importanti sulla nostra sessualità e sul parto che hanno avuto scarso riconoscimento e diffusione. Sessuologia, fisiologia, psicologia, archeologia e antropologia si uniscono per restituirci un messaggio le cui conseguenze sono di una portata e una profondità difficile da immaginare.

https://turbina.noblogs.org/

 

ore 19.00

A tavola

 

ore 19.30

Apnea

 

ore 20.00

Scomodo

leggiscomodo.org/

sabato 24

ore 20:00

Un anno da Paz: come si rilegge Andrea Pazienza

Ne parlano Luca Raffaelli curatore della edizione dell’opera omnia di Andrea Pazienza (Repubblica/Fandango) e Franco Giubilei, autore della biografia: Vita da Paz. Storia e storie di Andrea Pazienza (Odoya).

______________________________________________________________________________

CRACK! MAKERS

Workshop/attività

 

Dal 15 al 22 giugno nella serigrafia del Forte (piazza d’armi), workshop di stampa serigrafica a cura di JEAN GUICHON EDITIONS www.jeanguichon.com/ e 56FILI www.56fili.com/ con la partecipazione degli ospiti internazionali. Le opere saranno esposte i giorni durante CRACK! all’interno della serigrafia, piazza d’armi. E nelle celle.

Tutti i giorni nelle celle. Durante il festival nelle celle continua il progetto di incisione su linoleum. Il  workshop è curato da ALKBAZZ / LE GARAGE L. / KIPSEK/ e quest’anno raddoppia con il supporto del team di STRIPBURGER.

Tutti i giorni 24 ore su 24, in piazza d’armi accanto alla serigrafia, La Camaraderie curerà il workshop di incisione e stampa a caratteri mobili nella sua Typomobile.

Antoine Caramalli presenta tutti i giorni il workshop di intervento nello spazio pubblico: realizzazione di diversi dispositivi che saranno poi diffusi nella città di Roma durante le giornate del festival. Il pubblico sarà testimone e potrà partecipare alla fabbricazione di questi oggetti.

Sabato 24 dalle 17.00 in giro per il forte Le cagne Sciolte e il disegno dal vero

6 ore di disegno dal vero e studio dell’anatomia umana/cagna

https://cagnesciolte.noblogs.org/

           

Sabato 22 e domenica 25 nel Teatro Forte dalle ore 15.00 alle 17.00 workshop Partorire con piacere a cura di Rubina Rosa Caporale

Laboratorio di attenzione e riconnessione con l’utero a cura di Rubina (da 8 a 88 anni)

Partiamo alla ricerca di questo organo fondamentale e invisibile cercando insieme di muoverlo, stimolarlo, sentirlo, immaginarlo e disegnarlo!

“Dobbiamo riconquistare i nostri corpi e riapprendere a cullare il nostro utero e a connettere le sue innervazioni volontarie con le involontarie, sentire la sua pulsazione e accompagnarla ritmicamente con tutto il nostro corpo.. Noi donne dobbiamo raccontarci molte cose. Da donna a donna, da donna a bambina, da madre a figlia, da ventre a ventre”  Casilda Rodrigañez Bustos

 

Sabato 24 ore 16.00 laboratorio di disegno (piazza d’armi) SUBVERTISING WORKSHOP  

a cura di Dog Section Press

Il laboratorio di disegno del Forte Prenestino ospiterà il workshop di Subvertising, Termine derivante dalla crasi dei vocaboli anglosassoni subvert (sovvertire) e advertising (pubblicità), che indica la pratica di “vandalizzazione creativa” dei manifesti pubblicitari. Ospiti il collettivo inglese di subvertisers Special Patrol Group, insieme a Illustre Feccia, Double Why e Hogre. A seguire presentazione del “Manifesto Antipubblicitario” per la prima volta in italia.

Per partecipare contattateci via facebook a Special Patrol Group, Illustre Feccia, Hogre La partecipazione è gratuita.

 

Domenica 25 ore 16.00 Presentazione BEIJING DOODLE – il “Telefono Senza Fili” a disegnia cura di Severin

Ve lo ricordate il gioco del “telefono senza fili”? Questo funziona quasi uguale solo che si disegna. Ci si dispone intorno a un tavolo. Venti minuti di tempo a testa per il primo disegno {tecnica e supporto cartaceo liberi} 5 secondi per memorizzare il disegno della persona alla propria destra e 20 minuti per disegnare ciò che si riesce a ricordare improvvisando il resto, mentre la persona alla propria sinistra fa lo stesso partendo dal nostro disegno (perciò si disegna tutt* contemporaneamente). Ad ogni giro il tempo si riduce progressivamente arrivando a giri da pochi minuti l’uno. il gioco finisce una volta che tutti i disegni originali cioè il primo disegno di ciascun* partecipante, saranno stati ridisegnati da ogni persona nel cerchio. Ve lo ricordate che succedeva alla frase di partenza quando passava attraverso il “telefono senza fili” e raggiungeva l’ultima persona? Ecco, succede lo stesso disegnando.

 

Ed inoltre performance di Body Painting a cura di GiGio

______________________________________________________________________________

 

 

Ospiti internazionali

 

Francia

Juliette Bensimon Marchina

https://www.lesrequinsmarteaux.com/auteur/bensimon-marchina

MR PLIC

mrplic.tumblr.com/

Madeleine Sérigraphie

madeleineserigraphie.tumblr.com/

Craoman

craoman.blogspot.it/

Collectif Culture Dessinée

culturedessinee.com/

Nils Bertho + Ana PrrPrr (LE MAT)

www.nilsbertho.com

anaprrprr.tumblr.com

EpOx et BoTOx

epoxetbotox.wordpress.com/

Noël Rasendrason

www.noelrasendrason.com

noelrasendrason.bandcamp.com

Bichel-editions + Ryan gosling editions

bichel.be

Machin machin

machinmachin.fr/

Spin off

Caroline Sury

carolinesury.fr/

Broken Animals From Mars

brokenanimalsfrommars.tumblr.com/

Editions du Monstre

Editionsdumonstre.blogspot.com

Gütan/La meche

Miracle (Francia, Ungheria ecc.)

miracle.nu

Miraclecomicbookproject.wordpress.com

Le Garage L/ Alkbaz/ KIPsek

www.garage-l.fr/

LUMACA, Les Machines, Cusumano

editionslesmachines.blogspot.it/

FOA

 

Belgio

Jean Guichon éditeur

Jeanguichon.com

Tieten met haar (TMH)

tietenmethaar.tumblr.com/

IL PALINSESTO

www.ilpalinsesto.com

BANDE DE

bandedeedition.com/

Antoine Caramalli

www.antoinegrimace.com/

Galerie E²

galerie-e2.org

La camaraderie

 

 

Germania

Radical Jetset

www.radical-jetset.com

Manuel Rodriguez (Argentina/Germania)

www.rodriguez-navarro.com/

Grejpfrut

www.grejpfrut.net

Eva Geist, Raki Fernandez, Maria Torres

rakibcn.com/

http://mariatorres.net/

Tacheles Art Akademie

berlinaffordableart.com/

Cat Sims

www.instagram.com/catsims/

StattLab

www.stattlab.net

Martin Cederlund aka ” TRI “

martincederlund.weebly.com/

Goodleg Toys, Pablo Perra and Ralph Niese

http://www.goodlegtoys.de/

Acquaspazio

www.acquaspazio.com

Fantastico Atelier Cabracol Studios & Bilderberg Konferenz

 

Svezia

Wormgod / CBK / Tusen Serier / Hybriden / AltCom / Noise Against Fascism

wormgod.net / cbkcomics.com / tusenserier.com / altcomfestival.se

 

Spagna

Sr.Mu

http://www.sr-mu.net/

Guillermo Enforma

www.guillermoenforma.com

TRANSHYPNOZIS DESCENDIENTES

Carles Garcia O’Dowd

www.carlesgarciaod.blogspot.it/

Pau Escobedo Cifre

Helena Angelina Haeussler

María Xibillé Riera

Jose Antonio Bernal Montaño

www.youtube.com/watch?v=xsjCknSw_FY

Ediciones Valientes

Martin Lopez Lam

cargocollective.com/edicionesvalientes

cargocollective.com/martinlopez

Bicharraca

www.bicharraca.com

Elías Taño (Colectivo Vendo Oro)

www.eliastano.es

Navaja Automatica Press con Rafa Doc

cargocollective.com/navajaautomatica/Pulsion

 

Portogallo

OFICINA ARARA

www.oficina-arara.org

 

Dalla Serbia

Gli artisti del NOVO DOBA FESTIVAL, Turbo Comix, Matrijaršija

Anna Ehrlemark, Johanna Marcade-Mot, Mileta

www.novodobafestival.net/

 

Romania

Ducks and Trucks

 

NiceDecentPeople Collective

gravedwellerillustration.tumblr.com/

 

 

Grecia

Kanenas

cargocollective.com/kanenasalexis

EI (artist)

ksinipoli.tumblr.com/

Froso Papadimitriou

www.neverinthemiddle.net

 

Repubblica Ceca

PVNX23

punx23.blog.cz/

 

Slovenia

Sripburger

www.stripburger.org/language/en/

 

 

Lituania

KITOKIA GRAFIKA

Kitokiagrafika.lt

 

Messico

Abraham Diaz / Doc Joc Ediciones

http://awfulgraphics.tumblr.com/

WorstSeller Ediciones

https://www.facebook.com/WorstSellerEdiciones/

Nicolás Marín Poper

www.mrpoper.blogspot.com

Pachiclon

elpachiclon.tumblr.com/

COBRA

sritacobra.tumblr.com/

coooobraaaa.tumblr.com/

Rurru Mipanochia

rurru.jimdo.com

Tere Cab (Messico/Italia)

www.instagram.com/terecabillustrator/

 

Argentina

Paola Valeria Pretelli ” la china “

paolapretelli.carbonmade.com/

Jime Ghirlandi (Ca.Co. Fest Crew) Argentina/Italia

www.behance.net/jimeghirlandi

 

Cile

Taller xiloblanconegro

www.xiloblanconegro.cl

 

Regno Unito

Centrala (Polonia/Regno Unito)

centrala.org.uk/

Cat Sims

www.instagram.com/catsims/

Minesweeper Collective

aboardtheminesweeper.blogspot.it/

Dog Section press

dogsection.bigcartel.com/

Gallery on Wheels (PoloniaFranciaInghilterra)

galleryonwheels.eu/

Uhm! Zines

uhmzines.tumblr.com/

Special Patrol Group +Royal Shit

contestroyalty.com/about/

Ikos – The Hidden Systems

www.ikos.pixieset.com/thehiddensystems

 

 

Afghanistan

Malina Suliman

malinasuliman.wixsite.com/artist

 

 

Iran

Saleh kazemi

Salehkazemi.com

 

USA

Ellen Wetmore

ellenwetmore.com/marbled.html

Falena Balena

www.karlybergmann.com

 

 

Nuova Zelanda

Andres Jensen (Nuova Zelanda/Italia)

www.andresjensen.com

 

 

 

I festival:

CRACK!

http:!! crack.forteprenestino/

Ca. Co.

cacofest.blogspot.it/

Borda

bordafest.noblogs.org/

Afa

http://afafestival.blogspot.it/

Ratatà

www.ratatafestival.com/

Ole’

xmole.noblogs.org/

Ue’

www.uefest.net/

Tenderete

tenderetevalencia.blogspot.it/

Novo Doba

www.novodobafestival.net/en/

Tropicana Dreams

www.facebook.com/tropicanadreams/

______________________________________________________________________________

 

Artisti e small press dall’Italia

 

GROW / Bambi Kramer

www.bambikramer.ink/

 

ACROS

www.facebook.com/ACROS.official.page/

 

This Is Not A Love Song

www.thisisnotalovesong.it

 

Dr Pira

www.fumettidellagleba.org/

 

Tso

cargocollective.com/ginkgo/SIMONE-TSO

 

Cristiano Rea con la mostra  Propaganda: dal Uonna Club ai Centri Sociali

 

Maicol & Mirko

maicolemirco.blogspot.it/

 

Retro Aestetica

retroaestetica.com

 

Collettivo Autorganizzato Swamp

issuu.com/collettivoautorganizzatoswamp/docs/lapalude1

 

Federico Fabbri / BORDA!Fest

federicofabbriartworks.tumblr.com/

 

Davide Bart. Salvemini

cargocollective.com/davidebartsalvemini

 

Nadia Pillon

nadiapillon.it/

 

Chiara Blumer

www.behance.net/chiarablum6370

 

Annalisa Trapani

www.annalisatrapani.it/autografia/frasi.php

 

Laura Nomisake

lauranomisake.blogspot.it/

 

Giovanni Frasconi

www.behance.net/GiovanniFrasconi

 

SNUFF COMIX

www.snuffcomix.com

 

T-Squirt

 

Athena

 

Infidel e Brigata RGB

brigatargb.tumblr.com/

 

Pazze Storie by Malidict

pazzestorie.tumblr.com/

 

Collettivo CHIBA

chibazip.tumblr.com/

 

Disegni Matti

www.flickr.com/photos/disegnimatti

 

Tab_ularasa

tab-ularasa.bandcamp.com

 

Michele Toffalori (China di Keme)

 

Parione9 –

collettivo d’artisti: Martoz, Antonio Pronostico, Frita, Manfredi Ciminale, Lucio Passalacqua, Crù, Niccolò Castro Cedeno, Valerio Immordino, Fabio Frangione

www.parione9.com

 

Scomodo

leggiscomodo.org/

 

Indignadabee

www.barbarafagiolo.it http://www.indignadajones.com/

 

Elsillus

elsillus.com/

 

Gaeimago

gaeimago.tumblr.com

 

LapisLazuli

Bologna, Italy

 

Banane – Fanzine

banana-project.tumblr.com

 

BVG (Collettivo)

 

Rocco Lombardi

www.lalberosfregiato.blogspot.com

 

Marina Girardi

www.magira.altervista.org/

 

Progetto Moscabianca

www.progettomoscabianca.it

 

 

Just Indie Comics

justindiecomics.com

justindiecomics.tictail.com

 

Zizzanium Zine!

 

Sbucciaginocchi

sbucciaginocchi.tumblr.com / facebook.com/sbucciaginocchi

 

I Gong

MP5, Raniero Berardinelli, Infidel , Simone Tso, Re delle Aringhe, Anna Tufano, oltre a Gio Pistone, Federica Bartoli Lorenzo Lupano, Onze, Lu Tiberi , Carlotta Leoni e Maria Pia Picozza, Lady Maru

 

Denso

www.d-e-n-s-o.org/anima

 

Tiziana salvati

www.tizianasalvatilab.wordpress.com

 

Stampelle Press

 

Pelo

 

lafabbricadibraccia

 

Collettivo Mortazza

 

Tox

 

Apnea

 

Uomini nudi che corrono

uomininudichecorrono.blogspot.it

 

Blu di seppia

 

Uolve

 

Blatta Production

www.blattaproduction.com

 

 

ComicOut / Laura Scarpa

www.comicout.com

 

Olé, Tahin production, Checkpoint Charly, Meninji, Inchiostro lisergico, Red Rob, Aria, Silo, Rika

xmole.noblogs.org/

 

Zabratta Studio

www.zabrattastudio.org/

 

Mini Popa

 

Hurricane / PUCK!-

www.hurricaneivan.net

 

AYA lab – Scugnizzo Liberato

Gennaro Rapa

 

Cancelletto

 

56 fili

www.56fili.com/

 

RITARDO

ritardostuff.tumblr.com/

 

Studio Sotterraneo

 

SuperUltraBlu

Superultrablu.tumblr.com

 

Herman Landi Experiences

______________________________________________________________________________

EVENTO FUORIFORTE CRACK!

Domenica 25 giugno

BRIGATA RGB presenta OPERAZIONE CAVOLO

(Mostra e Fresco Rancio Vegano a cura de Le Ricette del Cavolo)

da VEGUSTA (Via delle Palme, 31)